Home italiano Entra o unisciti a HDYO Bambini Adolescenti Giovani adulti Genitori JHD Amici Professionisti Notizie Su di noi Video Blog Libri Ricerca sulla MH Raccolta Fondi Eventi Fai una Domanda Espressione Creativa Servizi per giovani HDYO Supporto Locale Contact Us Links Termini Privacy Lingua Mappa del Sito Dona Conserva
Bambini Adolescenti Giovani adulti Genitori JHD Amici Professionisti

Avere la MH in famiglia potrà influenza le mie possibilità di diventare un’infermiera

February 3, 2017

Huntington's Disease Youth Organization

Sul sito HDYO ci sono altre informazioni disponibili per i giovani, per i genitori e per i professionisti:

www.hdyo.org

Avere la MH in famiglia potrà influenza le mie possibilità di diventare un’infermiera

Mia mamma ha la Malattia di Huntington e io non voglio fare il test, ma voglio diventare un’infermiera, questo potrebbe influenzare le mie possibilità di diventare un’infermiera?

Sophie, 16, UK

Ask a question

Ciao Sophie,

Grazie per l’e-mail che hai inviato ad HDYO. Mi dispiace sapere che tua mamma ha la Malattia di Huntington. Va certamene bene il fatto che tu non voglia fare il test e non c’è nessun motivo che ti impedisca di andare avanti e diventare infermiera se è quello che desideri. Sono molto felice che tu stia toccando l’argomento della storia familiare e lavorativa Sophie, molte volte ne abbiamo parlato come un problema. Vogliamo davvero aiutare i giovani a seguire le loro ambizioni ed a non sentirsi sotto pressione a fareil test a causa di altri.

Per cominciare, so che l’esercito è l’unica carriera nel Regno Unito in cui è difficile entrare con una storia di MH in famiglia. Anche se conosco alcuni giovani a rischio che al momento sono arruolati nell’esercito. Per una carriera in infermieristica, è improbabile che la sanità ti chieda della tua storia familiare, in quanto le uniche domande saranno sul tuo stato attuale di salute e fisico per svolgere il lavoro.

Non se ne parla molto, ma i giovani a rischio MH possono avere molto da offrire alla professione che scelgono, ad esempio, hanno vissuto esperienze e conoscono la malattia e le difficoltà che ricadono sulla famiglia (non necessariamente collegate alla MH). Ti auguro il meglio per i tuoi studi da infermiera Sophie – facci sapere come va!

Rhona MacLeod